conf-art-tape-22

Incontro con art/tapes/22

Ciclo incontri “Firenze Settanta”

4 maggio 2017 ore 18:00 |

Altana di Palazzo Strozzi

Descrizione

Il ciclo di incontri racconta la Firenze dei Settanta, “anni di piombo”, cupi, con la contestazione che infiamma le piazze, ma straordinariamente innovativi e creativi. Un periodo fervido di sperimentazioni contemporanee in cui la città ebbe un ruolo importante nel contesto internazionale.

Giovedì 4 maggio alle 18.00 nella sala Altana al 5° piano di Palazzo strozzi si terrà l’Incontro con art/tapes/22: Maria Gloria Conti Bicocchi, Gianni Melotti, Carmine Fornari, Andrea Giorgi, Alberto Pirelli, coordinato da Ludovica Sebregondi.

Maria Gloria Conti Bicocchi apre nel 1973 art/tapes/22, in via Ricasoli al 22, come studio di videoarte.
Centro propulsivo che diviene in breve il punto focale in Europa per la produzione di videotape. Dal settembre 1974 al febbraio ’76 vi lavora Bill Viola, che ad art/tapes conosce e collabora con alcuni tra i giovani, ma già affermati, artisti della scena mondiale – tra cui Sandro Chia, Gino De Dominicis, Giulio Paolini, Charlemagne Palestine, Jannis Kounellis, Chris Burden, Alexis Smith, Joan Jonas, Douglas Davis, Takahiko Iimura, Alvin Lucier, Terry Fox, Peter Hutchinson, Gérald Minkoff e Muriel Olesen – venuti per produrre i propri video. Le testimonianze di chi allora lavorò a quel progetto innovativo sono accompagnate dalle foto di Gianni Melotti.

 

CALENDARIO DEGLI INCONTRI

Giovedì 4 maggio ore 18.00
Altana di Palazzo Strozzi
Incontro con art/tapes/22: Maria Gloria Conti Bicocchi, Gianni Melotti, Carmine Fornari, Andrea Giorgi, Alberto Pirelli, coordinato da Ludovica Sebregondi.

Giovedì 11 maggio, ore 18.00
Sala Ferri di Palazzo Strozzi
Palazzo Strozzi per l’arte contemporanea: storie dai Settanta di Giovanna Uzzani.

Giovedì 18 maggio, ore 18.00
Sala Ferri di Palazzo Strozzi
Incontro con Lapo Binazzi, Bruno Corà e Paolo Masi coordinato da Senzacornice

Giovedì 25 maggio, ore 18.00
Sala Ferri di Palazzo Strozzi
Arte e musica al Maggio fiorentino di Moreno Bucci.

 

Tutti gli incontri sono a ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili

 

Nella foto Maria Gloria Conti Bicocchi e Charlemagne Palestine – art/tapes/22
Photo © Gianni Melotti, Firenze

Condividi!
Scritto da
Evento inserito il

Fin dal suo avvio, la Fondazione Palazzo Strozzi ha dichiarato che la sua missione era “non solo mostre”. Le mostre a Palazzo Strozzi sono state considerate mezzo per raggiungere l’obiettivo principale della Fondazione: aiutare Firenze a diventare una città contemporanea e dinamica, contribuendo così a un rinnovato turismo di qualità, a una maggiore crescita economica e a una qualità della vita migliore per i suoi cittadini. La Fondazione Palazzo Strozzi, in collaborazione con varie istituzioni, propone a questo scopo programmi innovativi che comprendono itinerari speciali e tematici, visite guidate agli studi di artisti contemporanei, rassegne cinematografiche, spettacoli, performance itineranti di teatro di strada e molto altro. Il laboratorio principale è in Palazzo Strozzi, ma gli esperimenti avvengono dappertutto, in città e oltre.

 

Socialize!

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi ricevere informazioni su tutti gli eventi e le attività di Palazzo Strozzi? Inserisci il tuo indirizzo e-mail:

La tua e-mail sarà al sicuro: non riceverai spam e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click!