Firenze 1948-1968. Estetica della ricostruzione

Conferenza

23 maggio 2018 ore 17:00 |

Archivio Storico del Comune di Firenze

Descrizione

Mercoledì 23 maggio, alle ore 17.00, Archivio Storico del Comune di Firenze
Via dell’Oriuolo 33-35
Luca Brogioni e Giulio M. Manetti, Firenze 1948-1968. Estetica della ricostruzione tra continuità e rottura
Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili

Continuità e rottura sono due costanti della Firenze contemporanea. Si potrebbe dire, anzi, che il leitmotiv degli ultimi due secoli della città sia quella di aver rincorso una rottura della continuità fino a stabilire un sistema di continuità della rottura. Su questi due binari si è sviluppato il dibattito e gli interventi che, a partire dalla seconda metà dell’Ottocento, hanno caratterizzato la vita e segnato il volto della città: vita apparentemente statica ma in realtà in preda ad un mutamento costante ma forzato e, quindi, incapace di dare risposte alle esigenze della città. È infatti la disperata – a volte arrabbiata – rivendicazione di un ruolo il vero motore di questa costante ricerca di novità: una ricerca che finisce, spesso, per confondere bisogni e necessità con aspirazioni e ambizioni che rincorrendo l’interesse cittadino finiscono per soddisfare solo interessi momentanei e partorire un’estetica di basso profilo certo non all’altezza del vero spessore della città.

 

In occasione della mostra Nascita di una Nazione, Fondazione Palazzo Strozzi propone un ciclo di conferenze “Italia ’48-’68: arte, storia e società” che attraverso il contributo di importanti studiosi permette di approfondire i contenuti della mostra: nove speciali incontri “dentro” luoghi – anche inusuali – legati al periodo 1948-1968 a Firenze e in Toscana, per vivere e comprendere un periodo vivacissimo della storia italiana.

Scopri gli altri appuntamenti →

 

Condividi!
Scritto da
Evento inserito il

Fin dal suo avvio, la Fondazione Palazzo Strozzi ha dichiarato che la sua missione era “non solo mostre”. Le mostre a Palazzo Strozzi sono state considerate mezzo per raggiungere l’obiettivo principale della Fondazione: aiutare Firenze a diventare una città contemporanea e dinamica, contribuendo così a un rinnovato turismo di qualità, a una maggiore crescita economica e a una qualità della vita migliore per i suoi cittadini. La Fondazione Palazzo Strozzi, in collaborazione con varie istituzioni, propone a questo scopo programmi innovativi che comprendono itinerari speciali e tematici, visite guidate agli studi di artisti contemporanei, rassegne cinematografiche, spettacoli, performance itineranti di teatro di strada e molto altro. Il laboratorio principale è in Palazzo Strozzi, ma gli esperimenti avvengono dappertutto, in città e oltre.

 

Socialize!

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi ricevere informazioni su tutti gli eventi e le attività di Palazzo Strozzi? Inserisci il tuo indirizzo e-mail:

La tua e-mail sarà al sicuro: non riceverai spam e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click!