Lascivia e divozione. Il Cinquecento fiorentino e Bernardo Vecchietti

Conferenza

24 novembre 2017 ore 17:00 |

Oratorio di Santa Caterina, Bagno a Ripoli

Descrizione

In occasione della mostra Il Cinquecento a Firenze, che vede tra le opere esposte anche la statua della Fata Morgana, il Comune di Bagno a Ripoli in collaborazione con il Sistema Museale del Chianti e del Valdarno Fiorentino organizza una conferenza a cura del prof. Antonio Natali

Venerdì 24 novembre, ore 17.00, Oratorio di Santa Caterina, via del Carota, Bagno a Ripoli (loc. Ponte a Ema): Lascivia e divozione. Il Cinquecento fiorentino e Bernardo Vecchietti, lectio magistralis del prof. Antonio Natali.

Ingresso libero fino a esaurimento posti

 

Inoltre nei giorni successivi sarà possibile visitare gratuitamente il Ninfeo dedicato alla fata.
Fatto costruire tra 1571 e 1574 da Bernardo Vecchietti sul pendio di un colle nel parco della sua villa “Il Riposo”, questo luogo di svaghi e delizie in cui rifugiarsi dal caldo estivo fu ornato con la statua marmorea del Giambologna.

Aperture straordinarie Ninfeo
domenica 19 novembre dalle 14.00 alle 16.00
domenica 26 novembre dalle 14.00 alle 16.00
domenica 17 dicembre dalle 14.00 alle 16.00
domenica 14 gennaio dalle 14.00 alle 16.00

Visite a cura degli Amici del Museo di Impruneta e San Casciano in Val di Pesa “Marcello Possenti”.

Prenotazioni
Prenotazione obbligatoria: le visite saranno effettuate ogni trenta minuti per gruppi al massimo di 10 persone.
Per info e prenotazioni: Ufficio Cultura tel. 055/643358; e-mail: silvia.diacciati@comune.bagno-a-ripoli.fi.it

Come arrivare
Il Ninfeo è raggiungibile dal centro di Grassina, sia in auto che a piedi (2 km circa da piazza Umberto I). Dalla SR 222 Chiantigiana svoltare in via Tegolaia e proseguire poi su via Pian di Grassina; dopo 300 m imboccare sulla destra via delle Fonti e percorrerla per circa 1,5 km, finché sulla sinistra sarà visibile il Ninfeo.
La campagna in cui sorge l’edificio è molto bella: per chi ne ha la possibilità, si consiglia di percorrerla a piedi. Per chi, invece, giungerà in auto è predisposta un’area di sosta appena prima di arrivare al Ninfeo.

Condividi!
Scritto da
Evento inserito il

Fin dal suo avvio, la Fondazione Palazzo Strozzi ha dichiarato che la sua missione era “non solo mostre”. Le mostre a Palazzo Strozzi sono state considerate mezzo per raggiungere l’obiettivo principale della Fondazione: aiutare Firenze a diventare una città contemporanea e dinamica, contribuendo così a un rinnovato turismo di qualità, a una maggiore crescita economica e a una qualità della vita migliore per i suoi cittadini. La Fondazione Palazzo Strozzi, in collaborazione con varie istituzioni, propone a questo scopo programmi innovativi che comprendono itinerari speciali e tematici, visite guidate agli studi di artisti contemporanei, rassegne cinematografiche, spettacoli, performance itineranti di teatro di strada e molto altro. Il laboratorio principale è in Palazzo Strozzi, ma gli esperimenti avvengono dappertutto, in città e oltre.

 

Socialize!

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi ricevere informazioni su tutti gli eventi e le attività di Palazzo Strozzi? Inserisci il tuo indirizzo e-mail:

La tua e-mail sarà al sicuro: non riceverai spam e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click!