La Primavera del Rinascimento

La scultura e le arti a Firenze 1400-1460

Cronologia fiorentina essenziale

1401
Concorso per l’assegnazione della seconda porta del Battistero.

1416
Donatello esegue il San Giorgio per la nicchia dell’Arte dei Corazzai di Orsanmichele.

1417
Nella predella con San Giorgio e il drago Donatello utilizza per la prima volta la tecnica dello “stiacciato”.

1420
Brunelleschi inizia a edificare la Sagrestia (poi detta Vecchia) e la cappella dei Santi Cosma e Damiano in San Lorenzo per Giovanni de’ Medici.

1424
Ghiberti termina la seconda porta del Battistero.

1425
Donatello termina il San Ludovico di Tolosa per la nicchia della Parte Guelfa di Orsanmichele. Ghiberti inizia la terza porta del Battistero, che sarà detta del Paradiso.

1428
Masaccio muore a Roma, a ventisette anni.

1434
In settembre Cosimo de’ Medici torna dall’esilio.

1435
Leon Battista Alberti termina la versione latina del De pictura; l’anno successivo quella in volgare.

1436
Il 25 marzo papa Eugenio IV consacra la Cattedrale di Santa Maria del Fiore. Conclusione della Cupola di Brunelleschi.

1439
Dal 10 gennaio al 6 luglio Firenze ospita il Concilio per l’unione delle Chiese d’Oriente e d’Occidente.

1442
Luca della Robbia utilizza per la prima volta la terracotta invetriata nel Tabernacolo per lo Spedale di Santa Maria Nuova.

1444
Muore Leonardo Bruni, cancelliere della Repubblica fiorentina dal 1427. Gli succede, fino alla morte avvenuta nel 1453, Carlo Marsuppini.

1445
Lo Spedale degli Innocenti accoglie – dopo ventisei anni dalla fondazione –  il primo neonato, una bambina, battezzata Agata Smeralda.

1452
Ghiberti termina la Porta del Paradiso.

1453
Il 29 maggio i turchi conquistano Costantinopoli.

1464
Il 1° agosto muore nella villa di Careggi Cosimo de’ Medici, poi sepolto in San Lorenzo.

1466
Il 13 dicembre muore – ottantenne – Donatello, sepolto in San Lorenzo vicino alla tomba di Cosimo.


Condividi!

La Fondazione Palazzo Strozzi offre nel corso dell’anno un ricco programma di mostre di alta qualità e di livello internazionale.

All’interno della cornice di uno dei capolavori dell’architettura rinascimentale fiorentina, negli spazi del Piano Nobile e della Strozzina, la Fondazione organizza esposizioni d’arte che spaziano dall’arte antica al Rinascimento fino all’epoca moderna e all’arte contemporanea.

Da: 23 marzo 2013
A: 18 agosto 2013


Socialize!

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi ricevere informazioni su tutti gli eventi e le attività di Palazzo Strozzi? Inserisci il tuo indirizzo e-mail:

La tua e-mail sarà al sicuro: non riceverai spam e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click!