La Primavera del Rinascimento

La scultura e le arti a Firenze 1400-1460

Dalla città al palazzo. I nuovi mecenati

Attorno alla metà del Quattrocento lo spirito repubblicano, che aveva determinato la fioritura di grandi opere scultoree e di monumentali cicli di affreschi, si affievolisce progressivamente in favore di un’arte che ricerca la magnificenza e che diviene prerogativa dell’oligarchia cittadina. Nasce il busto-ritratto come auto-celebrazione dell’individuo.
Nel nuovo Palazzo Medici – simbolo del potere che la famiglia comincia a esercitare sulla città – Cosimo il Vecchio e suo figlio Piero inaugurano un mecenatismo fastoso, in cui il privato contende al pubblico le committenze artistiche più prestigiose. Altre famiglie dell’alta borghesia mercantile fiorentina ne seguiranno l’esempio costruendo dimore adeguate al nuovo ruolo sociale e dotandole di arredi e opere d’arte di gusto colto e raffinato.
In chiusura, il Modello di Palazzo Strozzi evoca la costruzione del più grandioso edificio privato della Firenze quattrocentesca, in un ideale confronto con il Modello della Cupola brunelleschiana presentato in apertura.


Condividi!

La Fondazione Palazzo Strozzi offre nel corso dell’anno un ricco programma di mostre di alta qualità e di livello internazionale.

All’interno della cornice di uno dei capolavori dell’architettura rinascimentale fiorentina, negli spazi del Piano Nobile e della Strozzina, la Fondazione organizza esposizioni d’arte che spaziano dall’arte antica al Rinascimento fino all’epoca moderna e all’arte contemporanea.

Da: 23 marzo 2013
A: 18 agosto 2013


Socialize!

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi ricevere informazioni su tutti gli eventi e le attività di Palazzo Strozzi? Inserisci il tuo indirizzo e-mail:

La tua e-mail sarà al sicuro: non riceverai spam e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click!