Picasso e la modernità spagnola

Opere dalla collezione del Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía

Lirismo. Segno e superficie

Dal 1923 è venuto maturando un cambiamento di sensibilità nell’arte moderna. Molti artisti, soprattutto spagnoli, hanno voluto unire l’arte moderna all’intuizione, all’istinto, alla volontà di far sì che con la pittura e la scultura si provocassero sensazioni equivalenti a quelle suscitate dalla poesia, promuovendo però la gioia vitale e il fluire, in contrapposizione al sentimentalismo.
Per questi artisti lavorare con segni molto sintetici, e dunque solo in minima parte allusivi al reale, significava favorire una coscienza “lirica” delle cose. E questi segni si collocavano liberi sopra superfici preparate in modo casuale o si iscrivevano nello spazio grazie alle nuove tecniche scultoree.
Il surrealismo e la scrittura automatica contribuirono a sviluppare questo nuovo “lirismo plastico”. Picasso lo sviluppò attraverso arabeschi, rime o relazioni tra figure.
Miró aspirò sempre a trovare un parallelismo con la poesia nelle sue “pitture oniriche”. Bores inventò la “pittura-frutta” e sviluppò con Cossío la “figurazione lirica” che sollecitò anche Togores.
Con l’uso della saldatura autogena, Julio González è considerato l’inventore della moderna scultura in ferro e la sua poetica del “disegno nello spazio” ha avuto influenza su Gargallo e su tutta la scultura del XX secolo, fino ad arrivare al dopoguerra spagnolo quando è stata ripresa dall’opera di Ángel Ferrant.


Condividi!

La Fondazione Palazzo Strozzi offre nel corso dell’anno un ricco programma di mostre di alta qualità e di livello internazionale.

All’interno della cornice di uno dei capolavori dell’architettura rinascimentale fiorentina, negli spazi del Piano Nobile e della Strozzina, la Fondazione organizza esposizioni d’arte che spaziano dall’arte antica al Rinascimento fino all’epoca moderna e all’arte contemporanea.

Da: 20 settembre 2014
A: 25 gennaio 2015


Socialize!

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi ricevere informazioni su tutti gli eventi e le attività di Palazzo Strozzi? Inserisci il tuo indirizzo e-mail:

La tua e-mail sarà al sicuro: non riceverai spam e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click!