Picasso e la modernità spagnola

Opere dalla collezione del Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía

Verso Guernica: la Tragedia

Nel 1937, in piena Guerra civile, il governo della Repubblica commissionò a Picasso un dipinto di grandi dimensioni per il Padiglione spagnolo dell’Esposizione Universale di Parigi. Picasso non aveva trovato ispirazione fino a che, il 26 aprile, ebbe luogo il bombardamento genocida di Guernica, città emblematica della cultura e delle tradizioni legislative del popolo basco. Picasso ricorse allora al proprio immaginario e i temi sviluppati nelle saghe del Minotauro e della donna torero si posero al servizio della Tragedia.
Nel grande dipinto l’artista sviluppò una costellazione di relazioni, prestando speciale attenzione al cavallo, che è rappresentazione simbolica del popolo e per questo motivo appare unito alla donna che soffre per il figlio morto. Il toro in Picasso è rappresentazione della brutalità, ma l’artista che – paradossalmente – ama questo animale, lo umanizza nei propri disegni.
A dipinto non ancora ultimato apparirono le iconografie della madre che piange e la testa tagliata sofferente: utilizzando il colore Picasso propone in essa un’espressione di dolore, ma non di sconfitta, un’immagine insieme di sofferenza e di lotta.


Condividi!

La Fondazione Palazzo Strozzi offre nel corso dell’anno un ricco programma di mostre di alta qualità e di livello internazionale.

All’interno della cornice di uno dei capolavori dell’architettura rinascimentale fiorentina, negli spazi del Piano Nobile e della Strozzina, la Fondazione organizza esposizioni d’arte che spaziano dall’arte antica al Rinascimento fino all’epoca moderna e all’arte contemporanea.

Da: 20 settembre 2014
A: 25 gennaio 2015


Socialize!

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi ricevere informazioni su tutti gli eventi e le attività di Palazzo Strozzi? Inserisci il tuo indirizzo e-mail:

La tua e-mail sarà al sicuro: non riceverai spam e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click!