ginnastica per gli occhi

Visite in mostra con laboratorio

Per le scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di 1° grado

In occasione della mostra Nascita di una Nazione (16 marzo–22 luglio 2018) ai percorsi di visita saranno affiancate attività di laboratorio pensate per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

L’attività in laboratorio segue la visita guidata della mostra, dura circa un’ora e fornisce l’occasione per utilizzare gli stimoli ricevuti dalle opere attraverso un’esperienza creativa da fare in autonomia o in gruppo.

 

Per la scuola dell’infanzia (dai 4 anni in su)

Il bello di sporcarsi le mani
Gli artisti scoprono sempre nuovi modi per creare un’opera d’arte, e talvolta questo richiede di agire fuori dagli schemi. Gli artisti presenti in mostra coinvolgono nelle loro opere gesti semplici e materiali comuni, come Piero Manzoni che lascia l’impronta del proprio dito su un uovo, ma che diventano artisticamente rivoluzionari. Sull’esempio di questi artisti i bambini potranno “sporcarsi le mani” per realizzare un’opera collettiva che ricordi alcune di quelle osservate durante la visita della mostra.

Costo complessivo dell’attività: € 72,00 (max 25 bambini), i minori di 6 anni non pagano il biglietto di ingresso. Gratuito per gli insegnanti accompagnatori.
Durata complessiva di visita e laboratorio: 1 ora e mezza

 

Per la scuola primaria

Poveri noi!
La mostra presenta le principali sperimentazioni del secolo scorso, dalla pittura monocroma allo stencil nella Pop Art, fino all’uso di materiali come la tela di sacco, il cemento e il fuoco. Questi materiali “poveri” sono diventati una delle principali fonti di ispirazione degli artisti del XX secolo, italiani e non, che hanno cercato di capire quali potessero essere le potenzialità espressive di ciò che viene comunemente considerato banale e di scarso interesse. Il laboratorio segue la visita della mostra dove la classe si soffermerà davanti alle opere di artisti come Alberto Burri e Lucio Fontana che utilizzano lamiere di metallo e tessuti da imballaggio per i loro quadri, o di fronte alla Margherita di fuoco di Jannis Kounellis animata dalla presenza di una fiamma. Al termine della visita i partecipanti si riuniranno in laboratorio per abbinare le tecniche e i materiali scoperti e realizzare un lavoro collettivo.

Costo complessivo dell’attività: € 72,00 (max 25 alunni) non comprensivo del biglietto di ingresso (€ 4,00 ad alunno). Gratuito per gli insegnanti accompagnatori.
Durata complessiva di visita e laboratorio: 2 ore

 

Per la scuola secondaria di primo grado

Potere del Pop!
Nell’arte degli anni Cinquanta e Sessanta il quotidiano diventa una presenza ricorrente e compare sotto forma di oggetto “banale” o di riferimento alla cronaca e ai fatti politici dell’epoca.
Anche in epoca moderna gli artisti continuano a raccontare il proprio tempo, confermando la relazione tra storia degli uomini e storia dell’arte. I riferimenti agli eventi del tempo compaiono già nelle opere di Renato Guttuso e Giulio Turcato che inaugurano il percorso della visita, ma è soprattutto nelle opere della Pop Art italiana che gli artisti portano sulla tela, talvolta con spirito ironico, i simboli e le questioni del loro tempo. Dopo aver visitato insieme la mostra ed essersi soffermati sulle opere principali del percorso, gli studenti dovranno spostare la propria attenzione sul presente, sui simboli che caratterizzano il nostro tempo, per sperimentare gli effetti di una loro rielaborazione in chiave pop.

Costo complessivo dell’attività: € 72,00 (max 25 alunni) non comprensivo del biglietto di ingresso (€ 4,00 ad alunno). Gratuito per gli insegnanti accompagnatori.
Durata complessiva di visita e laboratorio: 2 ore

 

Scopri l’offerta Chiavi della Città dedicata alle scuole del Comune di Firenze  →

I gruppi scolastici possono prenotare l’ingresso in mostra a partire dalle ore 9.00 del mattino.

La prenotazione è obbligatorio anche in caso di solo ingresso.

Prenotazione Obbligatoria
Sigma CSC
da lunedì a venerdì
9.00-13.00; 14.00-18.00
Tel. +39 055 2469600 - Fax +39 055 244145
prenotazioni@palazzostrozzi.org
Info: edu@palazzostrozzi.org
Condividi!

Palazzo Strozzi non è solo mostre ma un luogo dove sperimentare nuove modalità per rapportarsi all’arte, con attività per scuole, famiglie, giovani e adulti.
Il punto di partenza di ogni progetto è la relazione con l’opera d’arte, il confronto con la storia e la cultura di ogni epoca, per suggerire un nuovo modo di osservare il passato e riflettere sul presente.
Conversazioni in mostra, visite, laboratori e progetti di accessibilità offrono a tutti la possibilità di fare esperienze coinvolgenti e stimolanti: a Palazzo Strozzi ognuno può trovare il proprio modo di incontrare l’arte.

Socialize!

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi ricevere informazioni su tutti gli eventi e le attività di Palazzo Strozzi? Inserisci il tuo indirizzo e-mail:

La tua e-mail sarà al sicuro: non riceverai spam e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click!